Elena Pagliacci, "Una vita interamente cambiata"

[ICN-News 17/06/06]


Salvatore Loria ha posto alcune domande ad Elena Pagliacci:
Una psicanalista nata di nuovo è una rarità in Italia. Com'è successo?
http://www.icn-news.com/live/index.php?pg=011&id=1153143749


Un tempo, io ero solo una psicanalista.....ho lavorato tanto anche nella comunicazione, ho scritto su riviste, per dieci anni ho lavorato come psicologa in pubblicità, in università come assistente alla cattedra di storia delle istituzioni politiche....tutto questo per
farti capire che cammino multiforme ho fatto. Poi un giorno ho deciso di fare una ricerca mia sull'uomo e, sponsorizzata da dieci big aziende, l'ho portata a termine con grande soddisfazione. Ma avevo un grande vuoto...volevo capire di più conoscere di più così mi sono data esclusivamente un taglio clinico ed ho messo tutte le mie risorse nell'ascolto dell'animo umano. Un giorno una mia paziente mi ringrazia del lavoro svolto e aggiunge..."Sa dottoressa io non vengo più perchè in realtà ho trovato una strada diversa dalla psicanalisi...una chiesa evangelica dove ho trovato tutte le risposte che cercavo". Io ho pensato" è partita col delirio religioso...è persa". Ma quelle parole mi avevano toccato.Dopo poco mi sono ammalata. Una brutta broncopolmonite con l'aggravante di due forme virali. Una forma molto grave che mi portava a non avere la forza neppure di alzarmi dal letto. Così ho dovuto smettere il lavoro....e questa mia deliziosa paziente mi lascia un messaggino....."il male dottoressa non viene da Dio"....non capivo cosa mi voleva dire ma quella frase mi aveva scosso. Così prendo il telefono e chiedo spiegazioni. Lei mi
propone un incontro con il pastore della sua chiesa ed io accetto. Cosa dirti di più ? Da quel giorno, nell'istante in cui Gesù è venuto a prendermi, la mia esistenza è completamente cambiata. Sono guarita,e i miei nove antibiotici sono finiti nella pattumiera con una sola preghiera. Io che ho sempre creduto alla scientificità delle
cose,alle risposte razionali, assistevo in diretta al miracolo della mia guarigione fisica e spirituale.


Fede e psicanalisi nelle chiese, in generale si guardano in cagnesco. Come convivono in te?


All'inizio, era tutto un parlare di "come fai a conciliare fede e psicanalisi.." e un giorno in chiesa mi sono rivolta a Dio e gli ho specificatamente chiesto "ma cosa ci faccio io se tu guarisci tutto" e subito dopo si è avvicinata una persona e mi ha detto"grazie che mi aiuti a combattere i demoni dentro la mia mente". Allora ho capito
che questo era il mio compito. E anche se si guardano in cagnesco..ho imparato a rispondere che la mente'mente' e la psicanalisi aiuta a combattere le menzogne che impediscono alla fede di vivere il suo meraviglioso cammino.

In quale modo la psicanalisi e le scienze sociali,come psicologia e sociologia, possono "servire" la fede? Diciamo che ti ho risposto alla domanda precedente. E' un aiuto per chi è pieno di ferite, per chi è più scettico per chi mette la razionalità ovunque. Allora psicologia e sociologia possono essere utili.

Come psicanalista della comunicazione ti capita mai di pensare che ci sono fenomeni religiosi che andrebbero ricondotti nell'alveo della scientificità?

Certamente sì ma altrettanto spesso vedo accadimenti cosidetti "scientifici" che sono assolutamente frutto di maledizioni genetiche e quindi riconducibili al mondo spirituale.


Quale peso ha l'esperienza religiosa nella pratica terapeutica?

Se consideri che hai come supervisore lo Spirito Santo....diciamo che ha un grande peso.Oggi,come psicanalista cristiana posso davvero avere una marcia in più per comprendere l'animo umano.
[Intervista rilasciata da Elena Pagliacci a Salvatore Loria]